DELIRIO: scene di pazzia nell’opera