AMICI DELLA MUSICA | VENERDI 8 DICEMBRE 2017 ORCHESTRA SINFONICA DELLA RADIO UCRAINA DI KIEV
Amicidellamusica è un'associazione culturale musicale nata a Sondalo (Sondrio). Ogni anno propone un ricco calendario di concerti sempre di altissimo livello. Per info: +39 0342 801816 - info@amicidellamusica.org
associazione musicale, associazione culturale, musica classica, danza, balletto, orchestra, Sondalo, Teatro sociale, Sondrio,
6573
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-6573,mkd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.7, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

VENERDI 8 DICEMBRE 2017
ORCHESTRA SINFONICA DELLA RADIO UCRAINA DI KIEV

Venerdì 8 dicembre –  ore 20,45
ORCHESTRA SINFONICA DELLA RADIO  UCRAINA DI KIEV
Giuseppe Albanese
, pianoforte
VOLODOMIR SHEIKO, direttore

CIAIKOVSKIJ  Concerto n.1 si bem.min. per pianoforte e orch.,  op.23
CIAIKOVSKIJ  Sinfonia n. 4 in fa min. , op. 36

 

Giuseppe Albanese, più volte presente nelle nostre stagioni, è tra i più richiesti pianisti della sua generazione, molto successo  hanno avuto  gli ultimi suoi CD editi dalla  DGG: “Fantasia”,  con musiche di Beethoven, Schubert e Schumann e “Après une lecture de Liszt”, interamente dedicato al compositore ungherese.
L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Radio di Kiev, già ospite della nostra stagione nel 2016, è stata  diretta da grandi maestri come Ghennady Rozhdestvensky e si contraddistingue per la valorizzazione della tradizione musicale orientale, con un archivio che conta oltrei diecimila incisioni effettuate a Kiev in uno dei più’ grandi studi di registrazione europei.

Dal 2005 Volodymir Sheiko ne è direttore principale;  Kappelmeister all’Opera Nazionale di Kiev  si è perfezionato a Mosca sotto la guida di Fuat Mansurov.
Questo concerto è dedicato interamente a Ciaikovskij con  due tra le sue opere più’ popolari, iI Primo concerto per pianoforte, di perigliosa esecuzione ( giudicato ineseguibile alla prima del 1875), intriso  nella sua forma classica  di temi russi trascinanti e la Quarta Sinfonia,  forse  la  sua più ’ intima e nella quale il compositore dà sfogo ai  suoi sentimenti più reconditi.